Autore-cantante-cabarettista, attore di prosa, regista, commediografo, autore di canzoni, autore televisivo e cinematografico. Inventore del cabaret confidenziale ossia: il cabarettista non piu` su di una pedana, ma seduto a tavolino con i commensali, come in una normale discussione tra amici. Così di tavolo in tavolo… Nasce in via Salvator Rosa al civico 299 ( parco Cis ) da padre operaio, ascensorista, con la passione per il ballo ed il teatro, e da madre casalinga. Primo di tre figli. L’arte nella famiglia D’Aria è sentita con passione e rispetto. La nonna paterna era commediografa e lo zio attore di sceneggiate il quale si esibiva, con il fratello Emilio, padre di Gennaro, al teatro S. Ferdinando ai tempi delle compagnie di Cafiero e Fumo e dei di Maio. Il piccolo Gennaro assorbe il flusso di questa calda e dolce atmosfera, si nutre, fino a che la passione artistica lo avvolge e decide che quella è la sua strada.

Sin dall’età di sedici anni inizia a partecipare a concorsi canori, e viene più volte premiato (la sua prima esibizione, una festa patronale, avvenne a S. Prisco in provincia di Caserta.) Si esibisce in spettacoli di sceneggiata, (ricordiamo Zappatore) nei matrimoni, ed in feste patronali. Nel contempo prende lezioni di canto presso la scuola del maestro Conte diretta da Nunzio Gallo. Nel 1972 lavora con il regista Carmine Servino in alcuni spettacoli teatrali, tra i quali: “Le metamorfosi di un suonatore ambulante”, di Peppino de Filippo, nel ruolo dell'oste, ed il fratello Luciano in quello dell’innamorato, con le giovanissime Marisa Laurito e Marina Gonfalone e con Francesco de Rosa. Nello stesso anno forma il gruppo teatrale “D’Aria” che si esibirà per diversi mesi al teatro Minimo di Napoli. (Il celebre teatro che ha formato molti attori napoletani tra i quali Leopoldo Mastelloni). Incontra il critico teatrale e cinematografico del quotidiano “Roma”, Giuseppe di Bianco il quale, fiducioso nelle potenzialità artistiche del D'Aria, gli procurerà una scrittura per il teatro Sannazaro dove lavorerà, per diversi anni, sia pure in piccoli ruoli, con i mostri sacri del teatro partenopeo (Taranto, de Vico, Luisa Conte, Olimpia di Maio, Gennarino Palumbo). Sempre il Di Bianco l’inserirà nei nascenti circuiti televisivi privati offrendogli la possibilità di realizzare programmi come autore ed interprete. Si citano: Zibaldino, La Ruota della Fortuna, ed un ciclo di cinque commedie (atti unici) scritte e dirette dal D'Aria ed interpretate con il gruppo teatrale “I giovani del teatro napoletano”, che vedeva come prima attrice Anna di Meglio. Inizia la sua collaborazione con diverse testate giornalistiche. Nel 1974 scrive: La scuola come centro d'irradiazione del progresso umano. Lavora come intervistatore per radio EMME, una radio campana, e scrive due radiodramma. Lavora per Canale 34. Scrive ed interpreta con Nunzia Greton, “TABAREN” una rievocazione degli anni ‘30. Partecipa a vari programmi presso Canale 21 come poeta. Come poeta si iscrive a vari concorsi, spronato dalla poetessa Antonietta Preziosi (sua insegnante) e dal poeta Ettore de Mura, (che guarda caso, abitava al Parco Cis) e si classifica in ottime posizioni. Riceve premi da varie Accademie d’Italia, come l’Accademia Tiberina e la Gentium Pro Pace delle quali diventa Accademico. Con il gruppo comico “IL TRIO DELLA RISATA” organizza e programma spettacoli di cabaret. Pubblica un opuscoletto di poesie con la prefazione della poetessa Preziosi, ed un breve racconto dal titolo FRANCESCA, (dal quale sarà sviluppato un soggetto ed una sceneggiatura per un telefilm.) Interpreta, per tre serate all’ex teatro Ausonia in Napoli (oggi Teatro TOTO') Gennariniello in una edizione tutta personale del testo di Eduardo. Il testo, in seguito, sarà ripreso e rappresentato nella provincia di Salerno ed in varie scuole della Campania. Istituisce l’Accademia Artistica Letteraria D'ARIA di cui è Presidente, con obiettivi ben precisi: rilancio di una cultura teatrale orami in decadimento. Si organizzano concorsi teatrali, poetici e narrativi, si organizzano spettacoli di vario genere, conferenze. Scrive: IL TITANO DELLA MUSICA conferenza su Ludwig Van Beethoven che terrà nella sala S. Chiara in Napoli. Oggi l’associazione è anche una produzione cinematografica. Nel 1986 viene convocato e partecipa, anche con una sua sceneggiatura, alla progettazione e realizzazione di un ciclo di telefilm per la rete televisiva RTV Mondo libero. Negli anni 90, partecipa ed organizza concorsi teatrali. Interviene in varie trasmissioni televisive, presso le emittenti private locali. E' ospite fisso per il cabaret nel programma settimanale “Al Bar dello Sport”. Per Mediaset, partecipa alla Corrida, dove si esibisce, in coppia con Alessandra Borrelli, con un suo testo, classificandosi al secondo posto e, a Forum. Per la Rai, partecipa più volte nelle fiction: “Un posto al sole”e “La Squadra”. Come autore e regista ha realizzato diversi spettacoli teatrali, nonché programmi televisivi, come: “Fotografando la musica”, (dieci puntate) “Una serata insieme” (dieci puntate) “Ricordando Tony Astarita” (una serata in diretta), “Simpaticamente Noi” (quattro puntate). “Ci siamo Anche noi” (cinque puntate) “Una serata da Leone” (cinque puntate) su TVA 64. Partecipa a vari programmi su tele AKERI, come ospite cantante o cabarettista; a vari programmi su Video TEAM ITALIA interpretando suoi personaggi; a vari programmi su Tele A. Nel 1993 scrive: Sintesi di storia del cinema (da Platone a Hollywood.) Nel 1996, con la realizzazione della Accademia Artistica - letteraria, fa parte del gruppo GIOVANI SANNAZARO come revisore di testi e come attore, che con il patrocinio del Provveditorato agli Studi di Napoli, della Regione Campania e della Provincia porta il teatro della Commedia dell’Arte nelle scuole della Campania con lo scopo di avvicinare gli alunni delle scuole dell’obbligo al grande patrimonio tradizionale. Riprogetta, nel 1998, con la collaborazione di Raffaele Vicale, general promoter nonché con l’ausilio della Barcellona Production di Caserta la realizzazione di una serie di telefilm, da lui scritti ed interpretati da giovani emergenti. Purtroppo per la prematura scomparsa del Vicale il progetto non avrà seguito. Partecipa a varie edizioni del TELETHON organizzate dalla banca popolare. Tra il 1998\99 ha diretto il laboratorio teatrale per ragazzi al Largo Vita alla Sanità. Pubblicato un CD con suoi brani tra cui una canzone dedicata a TOTO’. Partecipa a serate di cabaret, matrimoni, feste patronali. Spettacoli realizzati per Accademia D'Aria: Lectura D'Aria (poesie e brani narrativi); Cabaret, musica e versi; Io sono un uomo (cabaret); Io e me (cabaret) Il giorno dopo è uguale a quello di ieri. (cabaret) Nel 2001\2002 forma la coppia comica denominata Stellina e Gennarino, con Susy Stella, (coppia che si esibiva in cerimonie di ogni genere). Produce una cassetta video con dodici scenette, alcune inedite ed altre revisionate, programmate su Tele A e Tele A+ per diversi mesi. La coppia divorzia per incompatibilità artistica. Lavora per varie settimane a Cinecittà per Rai due nella trasmissione AL POSTO TUO, presentata da Alda D’Eusanio, per la formazione del gruppo: TAROCCO BOYS, spogliarellisti comini. Nel 2002, scrive, e partecipa come narratore, per la manifestazione MAGGIO DEI MONUMENTI, alla realizzazione in piazza della vita e delle gesta di TOMMASO D’AMALFI detto MASANIELLO. Breve partecipazione al film di Pasquale Squitieri l’AVVOCATO DE GREGORIO con Giorgio Albertazzi. Partecipa alla realizzazione di un millimetraggio per Studio Universal diretto dal giovane regista Francesco de Lorenzo che lo scrittura anche per la realizzazione del lungometraggio TUTTA COLPA DEI SOLDI. Inizia la lavorazione di un corto, come autore e regista, intitolato DONNA DI VITA. Produce e conduce (coadiuvato dall’attrice Fortuna Gatto) il programma dal titolo SUPER RISATE (dove è anche autore dei testi e aiuto regista) una striscia comica quotidiana in onda su teleA e teleA+ Attualmente, e' direttore artistico dell'ASMEZ (associazione studi mezzogiorno che vanta la formazione di un coro composto da ragazzi di ambosessi, con repertorio dal classico al moderno, ed una formazione orchestrale di otto elementi. Tournee' in Italia ed all'Estero. ) E’ componente del Si. Lib. (sindacato libero europeo) con sede in Napoli. Nel marzo 2003 dopo aver portato a termine alcuni casting per le trasmissioni AL POSTO TUO e FORUM, nonché per il cinema con Mario Salieri, (Figuranti) Marco Bellocchio e Nini Grassia apre l'ufficio Casting - location e organizzazione spettacoli Gennaro D'Aria con sede in Napoli. Nel Giugno 2003 per Maggio dei Monumenti realizza, nella galleria principe di Napoli, (di fronte al Museo nazionale) lo spettacolo SUPER RISATE LIVE. Febbraio 2004 produzione registrazione e messa in onda della nuova edizione di SUPER RISATE testi di Gennaro D'Aria. Realizzazione fiction comica: “CHI HA UCCISO LA BARONESSA VON CACCHIEN” soggetto sceneggiatura musiche e casting di Gennaro D'Aria. Marzo 2004 Partecipa come attore e responsabile casting alla realizzazione della fiction comica del regista Francesco de Gregorio, dal titolo: “LITTLE MAN”, il piccolo grande uomo” con Antonio ALLOCCA. Aprile 2004 Galleria Principe di Napoli organizzato da Gennaro D'Aria per Accademia Artistica Letteraria D'Aria si realizza lo spettacolo ASPETTANDO IL MAGGIO (nell'ambito di Maggio Monumenti circoscrizionale). Maggio 2004 LA SQUADRA (RAI TRE puntata 135) personaggio Gianni SPAZI Maggio 2004 Galleria Principe di Napoli nell'ambito di Maggio Monumenti Comune Centrale Gennaro D'Aria per Accademia Artistica Letteraria D'Aria organizza lo Spettacolo: COSCIENZA E SENSI (Balletto Classico) e MATRIX con i DRAGONSTAR (Spettacolo Ginnico.) Novembre 2004 Gennaro D'Aria per Accademia Artistica letteraria D'Aria cura, per la Confbionatura, la direzione artistica della festa del vino. Dicembre 2004 cura, su Napoli, per l'Associazione Giovani Talenti di Roma, un casting per modelle. Maggio - giugno 2005 partecipa, come cabarettista e ufficio casting, alla trasmissione in quattro puntata, FETTE DI SOLE CON GOCCE DI STRESS” alla quale è abbinato al concorso: Ragazza cinema Ok. Marzo 2006 partecipa ad “UN POSTO AL SOLE” nel ruolo del paziente episodio 2117. Aprile 2006 Gira il cortometraggio “Strategia per un posto di lavoro” soggetto sceneggiatura e regia di Gennaro D’Aria. Dicembre 2006 di nuovo sul set de “La SQUADRA” nel ruolo di un alcolizzato. Gennaio 2007 L’associazione Accademia artistica Letteraria D’Aria, entra a far parte della RETE SANITA’ guidata da Padre Alex Zanotelli. La rete si prefigge la riqualificazione del Rione Sanità. Febbraio a luglio 2007 Serate di cabaret, partecipazioni a programmi televisivi. Collaborazione alla realizzazione della Fiction Eden di Antonio Scardini. L’associazione Accademia Artistica Letteraria D’Aria partecipa con la Rete Sanità, e da il suo contributo alle battaglie sociali quali: La non privatizzazione dell’acqua e riciclaggio rifiuti. Agosto 2007 partecipazione al film di Paolo Sorrentino: Il Divo. Settembre 2007 fa parte degli amici di Beppe Grillo. Dicembre 2007 Produce e dirige il Cortometraggio: “Ricompensa letale” Gennaio 2008 partecipa a Tintoria Show Rai tre. E' componente della segreteria tecnica, per il settore cultura, della consulta territoriale del terzo settore circoscrizione comunale Stella S. Carlo Arena E’ stato inserito nel secondo volume della Nuova Enciclopedia Illustrata della canzone Napoletana scritta da Pietro Gargano. E’ autore del progetto cinema scuola che gode del patrocinio del Ministero della pubblica istruzione ufficio scolastico regionale. Art Director di discoteche e locali ristorante. Nel 2010 viene contattato dalla casa di produzione cinematografica austriaca MR- FILM per interpretare Umberto primo di Savoia nel documentario internazionale: Il Triumph of the Tomato (il trionfo del pomodoro). La produzione si muove dall'Austria per girare la scena a Villa Domi. Qualche anno dopo riceve da Marco Ferrigno una statuetta per celebrare il personaggio Gennaro 'O Masto d''a Pizza.

            

JSN Epic template designed by JoomlaShine.com

Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Le info sulla tua navigazione sono condivise con queste terze parti. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie. Leggi di più